Il tempo del dolore e le parole che rigenerano

postato in: Il Tempo | 0

Una delle più grandi virtù che ritengo abbiano certi libri è quella di fare luce, riabilitare la capacità dell’individuo ferito di uscire da un momento di oscurità, dall’isolamento, di adoperarsi nel proprio presente per proiettarsi nel futuro. Provate a ricordare … Continua

Le parole inventate: il gioco, l’inatteso e lo stupore

Ogni volta che ho pensato a come iniziare questo articolo, davanti ai miei occhi appariva puntualmente un fotogramma di un celebre film realizzato da Fellini nel 1963, Otto e 1/2. La scena è quella in cui una donna trascrive su … Continua

Fuori!

postato in: Libri disobbedienti | 0

Mi piace questa definizione dell’infanzia di Alison Lurie in Non ditelo ai grandi (Mondadori 1993); dà l’idea di che cosa sia il bambino/ ragazzo. Il bambino o l’adolescente è “altro da noi”, appartiene a un’altra tribù, con riti diversi, valori … Continua

Mettersi il costume da lupo (e combinarne di tutti i colori)

postato in: Libri disobbedienti | 0

Ecco uno degli incipit più famosi del panorama dell’albo illustrato, la riga che, svettante su uno sfondo bianco, apre la narrazione di Nel Paese dei Mostri Selvaggi, di Maurice Sendak, uno dei libri per l’infanzia dal cammino più fortunato, la … Continua