“Progettare i libri pensando ai bambini”: la parola a Emanuela Bussolati

Nel contributo di Alessandra Starace “Le parole inventate: il gioco, l’inatteso e lo stupore”, tra gli esempi più significativi di quei linguaggi inventati “in cui le parole, prima di avere un significato, custodiscono la magia di un suono che coccola … Continued

Le parole inventate: il gioco, l’inatteso e lo stupore

Ogni volta che ho pensato a come iniziare questo articolo, davanti ai miei occhi appariva puntualmente un fotogramma di un celebre film realizzato da Fellini nel 1963, Otto e 1/2. La scena è quella in cui una donna trascrive su … Continued